Problemi di arresto anomalo di Google Chrome risolti in tutto il mondo per Windows 10, Linux

Recentemente, molti utenti hanno segnalato problemi di crash con Chrome in tutto il mondo e, dopo pochi giorni, Google ha rilasciato un aggiornamento minore che risolve tali problemi su Windows 10 e Linux.

In realtà, molti utenti di Windows 10 hanno iniziato ad affrontare problemi durante la gestione delle estensioni o delle schede di Google Chrome. Tuttavia, anche molti utenti Linux hanno iniziato ad affrontare tali problemi e lo hanno segnalato agli esperti.

Oltre ai suddetti problemi, gli utenti hanno anche riferito di non poter accedere alle impostazioni del browser, alla pagina delle estensioni o anche alle schede del browser che mostravano lo schermo grigio.

Anche molti utenti hanno provato a reinstallare il browser o a cancellare la directory “Dati utente” di Chrome, ma questo potrebbe portare gli utenti a perdere i propri dati se tale cartella non è stata salvata in precedenza.

Quindi, Google ieri ha rilasciato un piccolo aggiornamento in grado di risolvere i problemi di crash su piattaforme Windows e Linux.

Gli utenti Windows interessati possono eseguire i passaggi qui menzionati:

  1. Esci da tutte le finestre di Chrome aperte.
  2. Riapri Chrome. Vedrai ancora il comportamento interrotto.
  3. Tieni aperto Chrome per circa 5 minuti.
  4. Dopo 5 minuti esci da Chrome e riavvia Chrome. Il comportamento dovrebbe essere risolto.

Per gli utenti di dispositivi Linux interessati, segui i passaggi qui:

  1. Accedi alla directory contenente il profilo utente di Chrome:
    .config / google-chrome /
  2. Elimina i contenuti della sottodirectory [Chrome user profile] \ Origin Trials
    Questo dovrebbe includere una directory “1.0.0.7”
  3. Elimina il file [Profilo utente di Chrome] \ Stato locale
  4. Avvia Chrome, che dovrebbe caricarsi come previsto

Tuttavia, Google non ha dichiarato ufficialmente il motivo per cui tali problemi o arresti anomali vengono trasmessi agli utenti e, in base alla correzione suggerita, sembra che l’esperimento di prova di Origin abbia causato i problemi agli utenti.

Anche se non è ancora noto quale esperimento abbia causato l’arresto anomalo di Chrome o la generazione di problemi, si prevede che Google scoprirà presto il fatto.