Microsoft presenta il nuovo controllo del cursore per Windows 10, simile a iOS

Rapporti condotti di recente affermano che Windows 10 riceverà una delle funzionalità più utili della piattaforma mobile iOS di Apple. In realtà, la suite per PC è in realtà per ottenere la funzione del cursore della barra spaziatrice che consente agli utenti di ottenere un maggiore controllo per navigare sullo schermo semplicemente premendo e tenendo premuta la barra spaziatrice mentre si sposta il tasto del dito.

Secondo le note di rilascio costruite in anteprima da Microsoft, la società ha menzionato che una cosa, hanno sentito dai clienti cambiare la posizione del cursore con la tastiera touch e, sulla base di tale feedback, stanno aggiornando la tastiera in modo che il desiderio dell’utente possa essere incontrato nel prossimo aggiornamento.

Per utilizzare questa funzione su un computer, tutto ciò che richiede agli utenti di posizionare un dito sulla barra spaziatrice e far scorrere il dito nella posizione desiderata. L’azienda afferma che una volta che il dito viene spostato da un punto all’altro, lo strumento cursore si sposterà, per un carattere o per una riga alla volta.

Inoltre, i rapporti chiariscono che questo aggiornamento della tastiera è attualmente disponibile per Windows Insider, attraverso il quale gli utenti possono controllare il cursore tramite gesti sulla barra spaziatrice. Questa disponibilità verso gli addetti ai lavori aiuta effettivamente l’azienda a identificare i problemi che possono influire sulle sue prestazioni e affidabilità.

Secondo un rapporto, il gigante della tecnologia Apple ha effettivamente introdotto il cursore della barra spaziatrice nel suo iOS 12 e si diceva che questa funzione ricordasse i dispositivi Blackberry in passato.

Tuttavia, l’inclusione della funzione del cursore della barra spaziatrice potrebbe essere uno strumento molto utile per Windows 10 installato in modalità tablet e potrebbe essere parte integrante di dispositivi come Surface Duo.

Microsoft ha anche recentemente svelato la trascrizione per il suo servizio Word, con l’aiuto del quale sarebbe facile per gli utenti registrare interviste o conferenze e copiarle o modificare i file direttamente da MS Word. Con l’aiuto di questa nuova funzione, gli utenti possono anche registrare le conversazioni utilizzando altre applicazioni.