Microsoft ha rilasciato gli aggiornamenti di Patch di giugno 2020 martedì con correzioni di 129 vulnerabilità

L’aggiornamento della patch di giugno 2020 è la più grande patch mai rilasciata da Microsoft

Secondo il rapporto, Microsoft ha già rilasciato aggiornamenti di sicurezza di Patch di giugno 2020 il 9 giugno per Windows versione 10, 1909, 1903 e versione 1809 del sistema operativo. Gli ultimi aggiornamenti cumulativi per le versioni supportate di Windows 10 hanno risolto 129 vulnerabilità, tra cui 11 vulnerabilità critiche, 109 importanti, 7 moderate e 2 basse. È possibile installare questo aggiornamento della patch di giugno 2020 sulla versione supportata di Windows 10.

Inoltre, il nuovo aggiornamento di patch rilasciato da Microsoft è la patch più grande di sempre, mentre il secondo più grande è 115 correzioni di bug nel marzo 2020 e aprile 2020 è il terzo più grande dell’elenco. Con gli aggiornamenti di sicurezza della patch di giugno 2020 di martedì, questo mese non ci sono vulnerabilità Zero-Day o senza patch.

Le vulnerabilità critiche consentono agli hacker di eseguire RCD (Remote Code Execution): risolto con gli aggiornamenti delle patch di giugno 2020

Microsoft ha spiegato che il nuovo aggiornamento cumulativo ha risolto 11 problemi o bug critici presenti in Microsoft Edge e VBScript engine. Queste vulnerabilità potrebbero consentire ai criminali informatici di eseguire RCD (Remote Code Execution) con l’aiuto di siti Web pericolosi. Queste vulnerabilità critiche potrebbero consentire agli aggressori di eseguire programmi dannosi sul computer con alcuni privilegi come utente, una volta sfruttati.

D’altra parte, alcune vulnerabilità critiche sfruttano gli aggressori per indurre gli utenti a scaricare file dannosi appositamente predisposti. Usano questi bug critici nel phishing o negli attacchi web. Diamo un’occhiata all’elenco delle vulnerabilità critiche.

  • CVE-2020-1219 – Vulnerabilità legata al danneggiamento della memoria del browser Microsoft
  • CVE-2020-1216 | Vulnerabilità legata all’esecuzione di codice in modalità remota VBScript
  • CVE-2020-1216 | Vulnerabilità legata all’esecuzione di codice in modalità remota VBScript
  • CVE-2020-1248 – Vulnerabilità legata all’esecuzione di codice in modalità remota GDI +
  • CVE-2020-1281 – Vulnerabilità legata all’esecuzione di codice in modalità remota OLE di Windows
  • CVE-2020-1299 – Vulnerabilità legata all’esecuzione di codice in modalità remota LNK

Aggiornamenti di sicurezza di altre società rilasciati a giugno

  • Android: la società ha rilasciato gli aggiornamenti di giugno 2020 il 1 ° giugno
  • Adobe: rilasciati gli aggiornamenti di sicurezza per Flash Player, Experience Manager e Framemaker
  • Intel: la società ha rilasciato l’aggiornamento di sicurezza di giugno 2020 con 22 correzioni di vulnerabilità
  • Google: la società ha rilasciato Google Chrome 83.0.4103.97 il 3 giugno con cinque patch di sicurezza
  • Mozilla: rilasciato Firefox 77.0.1 per impedire DNS-over-HTTPS dai provider DNS DDoSing
  • VMWARE: l’azienda ha rilasciato aggiornamenti di sicurezza per VMware ESXi, WorkStation e Fusion.

Elenco di una descrizione completa di ogni vulnerabilità che è stata corretta dagli aggiornamenti di martedì della patch di giugno 2020

Sono stati disponibili gli ultimi aggiornamenti cumulativi per Windows 10 versione 2004, 1909, 1903 e versione 1809 e gli utenti possono installare questi aggiornamenti di sicurezza sulle loro versioni supportate di Windows 10. È interessante notare che Microsoft ha risolto 129 vulnerabilità che è il più grande aggiornamento di patch di sempre. Per accedere alla descrizione completa di queste vulnerabilità, è possibile visitare qui.

Se hai suggerimenti o domande su “Aggiornamenti del martedì patch di giugno 2020” o “Ultimi aggiornamenti cumulativi per Windows 10”, scrivi nella casella di commento fornita di seguito.